Piano attuativo (PA)

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Piano attuativo (PA)Le previsioni del piano di governo del territorio (PGT) si attuano con i piani attuativi e gli atti di programmazione negoziata a livello territoriale.
Gli strumenti attuativi previsti dalla legislazione statale e regionale sono numerosi. Tra essi ci sono:

  • piani di recupero
  • piani di lottizzazione
  • piani di zona
  • piani per insediamenti produttivi.

I piani attuativi possono attuare le previsioni dello strumento urbanistico generale, quindi possono essere conformi oppure comportare variante al piano di governo del territorio: documento di piano, piano dei servizi o piano delle regole.

Per presentare il piano attuativo è sufficiente il concorso dei proprietari degli immobili interessati rappresentanti la maggioranza assoluta del valore degli immobili in base all'imponibile catastale (articolo 12 della Legge Regionale 11/03/2005, n. 12).

Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello dell'ufficio
Allo sportello telematico
Pagamenti: 

Il procedimento prevede il pagamento dell'imposta di bollo da 16 € e dei diritti di segreteria/istruttoria.
Gli ulteriori impegni economici sono regolati dalla convenzione, presentata e approvata insieme allo strumento attuativo.

Iter del procedimento: 

L'ente può richiedere, entro trenta giorni dalla data di presentazione del piano attuativo, integrazioni documentali o modifiche progettuali necessarie per adeguare il piano alle prescrizioni normative vigenti.      
I piani che non comportano varianti agli atti di PGT sono adottati dalla Giunta comunale entro novanta giorni dalla presentazione dell'istanza o delle integrazioni. 

La Deliberazione è depositata per quindici giorni consecutivi nella segreteria comunale e nel sito informatico dell'Amministrazione comunale, insieme a tutti gli elaborati. L’avviso di pubblicazione e deposito è affisso all'albo pretorio per informare il pubblico.
Durante il periodo di pubblicazione, chiunque può visionare gli atti depositati e può presentare osservazioni entro quindici giorni dalla scadenza del termine per il deposito.

La Giunta comunale approva il piano attuativo valutando le osservazioni presentate pena di inefficacia degli atti assunti entro sessanta giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle osservazioni.

Se il piano attuativo comporta variante allo strumento urbanistico generale, è adottato dal Consiglio comunale e si applica la procedura prevista dall'articolo 13 della Legge Regionale 11/03/2005, n. 12. Il piano attuativo sarà inoltre soggetto a Valutazione Ambientale Strategica (VAS) o a verifica di assoggettabilità.

Comune AveraraComune BraccaComune BranziComune Camerata CornelloComune CaronaComune CassiglioComune CornalbaComune CusioComune DossenaComune Isola di FondraComune LennaComune MezzoldoComune Moio de' CalviComune Oltre il ColleComune OrnicaComune PiazzatorreComune RoncobelloComune Santa BrigidaComune SedrinaComune ValnegraComune Valtorta

 

 

 

 

 

 

 

Copyright© Aggregazione comuni brembani - Tutti i diritti riservati

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits