Modello unico, Comunicazione di inizio attività edilizia libera (CEL) e Procedura abilitativa semplificata (PAS) per fonti energetiche rinnovabili (FER)

In attuazione di quanto previsto dalla Decreto del Dirigente di Unità Organizzativa 03/05/2016, n. 3809 non è più possibile compilare pratiche sismiche dallo sportello telematico.

Inoltre, a partire dal 27 novembre, non sarà più possibile inviare le pratiche sismiche in fase di compilazione.

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Comunicazione di inizio attività edilizia libera (CEL) e Procedura abilitativa semplificata (PAS)

Il sole, il vento, l'energia idraulica, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso, la trasformazione dei rifiuti organici o di prodotti vegetali e le biomasse sono fonti rinnovabili di energia (FER) (articolo 1 della Legge 09/01/1990, n. 10).   
Queste risorse sono rinnovabili solo se gestite in modo appropriato: il loro tempo di utilizzo deve cioè essere compatibile con quello di ripristino. 

Gli impianti per la produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili sono regolati dalle linee guida nazionali e dalla Deliberazione della Giunta Regionale Lombardia 18/04/2012, n. 9/3298. Si tratta di:

  • impianti eolici
  • impianti solari fotovoltaici
  • impianti a biomassa
  • impianti a gas di discarica, a gas residuati dai processi di depurazione e biogas
  • impianti idroelettrici.

I titoli abilitativi per gli interventi di costruzione, esercizio, modifica, potenziamento, rifacimento totale o parziale, riattivazione degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonte rinnovabile (impianti FER), delle relative opere e infrastrutturazione e la connessione alla rete nazionale di trasporto e distribuzione dell’energia elettrica sono suddivisi in:

  1. modello unico nazionale per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di piccoli impianti fotovoltaici (Decreto Ministeriale 19/05/2015)
  2. comunicazione di inizio lavori per attività in Edilizia Libera (CEL) (articolo 6 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380 e punto 12 delle Linee Guida Nazionali)
  3. procedura Abilitativa Semplificata (PAS) (articolo 6, comma 1 del Decreto Legislativo 03/03/2011, n. 28)
  4. autorizzazione Unica (AU) (articolo 12, comma 3 del Decreto Legislativo 29/12/2003, n. 387).

Regione Lombardia (modifiche introdotte dall’articolo 11 della Legge Regionale 03/08/2011, n. 11 e articolo 6, comma 9 e comma 11 del Decreto Legislativo 03/03/2011, n. 28):

  • estende, fino alla soglia di potenza nominale di 1 MW elettrico, il campo di applicazione della Procedura Abilitativa Semplificata per gli impianti FER, in relazione alle diverse tecnologie, fonti energetiche e potenze da installare
  • estende il regime della Comunicazione di inizio lavori per attività in Edilizia Libera agli impianti fotovoltaici da installare sugli edifici e fabbricati, in relazione alla potenza ed alle caratteristiche degli impianti
  • estende, fino alla soglia di potenza nominale di 50 kW elettrici, il regime di comunicazione di inizio lavori per attività in Edilizia Libera per le restanti categorie di impianti FER, in relazione alle diverse tecnologie e fonti energetiche.



Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Note: 

Dal 10 dicembre 2012, sul territorio della Lombardia, la presentazione e la gestione amministrativa e tecnica della comunicazione di inizio lavori per attività in edilizia libera (CEL) e dell’istanza di procedura abilitativa semplificata (PAS) per la costruzione, l'installazione e l'esercizio di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti energetiche rinnovabili dovranno avvenire esclusivamente in modalità telematica attraverso i due servizi applicativi FERCEL e FERPAS (Decreto del Direttore Generale 21/11/2012, n. 10545). Regione Lombardia ha predisposto questi due servizi all’interno della piattaforma informatica MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) raggiungibile dal sito web http://www.muta.servizirl.it.   
La modulistica di riferimento per questo tipo di istanze è quella approvata con Decreto del Direttore Generale 20/11/2012, n. 10484.

Dal 25 novembre 2015 è divenuto operativo il Modello Unico per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di piccoli impianti fotovoltaici integrati sui tetti degli edifici. La modulistica di riferimento per questo tipo di istanze è quella approvata con Decreto Ministeriale 19/05/2015).

Comune AveraraComune BraccaComune BranziComune Camerata CornelloComune CaronaComune CassiglioComune CornalbaComune CusioComune DossenaComune Isola di FondraComune LennaComune MezzoldoComune Moio de' CalviComune Oltre il ColleComune OrnicaComune PiazzatorreComune RoncobelloComune Santa BrigidaComune SedrinaComune ValnegraComune Valtorta

 

 

 

 

 

 

 

Copyright© Aggregazione comuni brembani - Tutti i diritti riservati

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  |  Credits